Continuità educativa

«La scuola persegue una doppia linea formativa: verticale e orizzontale. La linea verticale esprime l'esigenza di impostare una formazione che possa poi continuare lungo l'intero arco della vita; quella orizzontale indica la necessità di un'attenta collaborazione fra la scuola e gli attori extrascolastici con funzioni a vario titolo educative: la famiglia in primo luogo.» [...] (Indicazioni Nazionali per il curricolo 2012 - Cultura Scuola Persona - Per una nuova cittadinanza)

Continuità orizzontale
Le situazioni che il bambino sperimenta all'interno della scuola dell'infanzia, sono da una parte diretta conseguenza del suo vissuto in ambito familiare e costituiscono una mediazione significativa che ripropone alla famiglia un bambino in qualche verso modificato.
La famiglia costituisce pertanto:

  • luogo privilegiato di esperienze;
  • canale d'informazione per gli insegnanti.

La scuola dell'infanzia valorizza il ruolo delle famiglie come soggetti attivi, garantendo l'informazione sulla gestione del servizio e la più ampia partecipazione nelle scelte educative e verifica delle attività.
Per il benessere del bambino è importante che il rapporto tra il personale e le famiglie sia caratterizzato da fiducia, scambio di informazioni e cooperazione.
Sono programmati:

  • prima dell'iscrizione: open-day con visita della struttura e presentazione del piano dell'offerta formativa;
  • riunione per i nuovi iscritti;
  • colloquio ad inizio inserimento del bambino a scuola per presentazione del bambino da parte della famiglia e per reciproca conoscenza genitori/insegnanti ;
  • due incontri (uno entro novembre e l'altro entro febbraio) per presentare la programmazione annuale alle famiglie;
  • colloqui individuali uno a metà anno circa per verificare il percorso di crescita del bambino e a seconda dei bisogni dei bambini anche in altri momenti dell'anno concordati con gli insegnanti;
  • collaborazione nell'organizzazione di iniziative e feste: castagnata - della vita -di natale e di fine anno.

Continuità verticale
Il bambino nel suo percorso di crescita passa da un ambiente educativo, Nido, ad un altro, Scuola dell'Infanzia, e dalla Scuola dell'Infanzia alla Scuola Primaria.
La nostra scuola dell'infanzia da molti anni porta avanti il progetto di continuità verticale tra i bambini del nostro Nido integrato e i bambini della sezione dei piccoli della Scuola dell'Infanzia e tra i bambini dei grandi della Scuola dell'Infanzia e i bambini delle classi prime della Scuola Primaria dell'istituto Comprensivo di Roncade. 

Il progetto continuità con il Nido integrato ha come obiettivo quello di favorire, attraverso momenti ludico affettivi, l'aiuto reciproco, la collaborazione, la sperimentazione della solidarietà e conseguentemente la conoscenza di se stessi e degli altri. Il fare assieme significherà favorire la socializzazione, familiarizzare con gli ambienti della Scuola dell'Infanzia, familiarizzare con le insegnanti. 
Il progetto continuità con la Scuola Primaria ha come obiettivo quello di favorire in modo sereno e giocoso, attraverso la visita della scuola e lo svolgimento di attività insieme ai bambini di classe prima, una prima conoscenza del nuovo ambiente e degli insegnanti.